Governance

G.E.I. S.p.A., Gestione Energetica Impianti (nel seguito GEI) progetta, realizza e/o riqualifica e gestisce impianti di illuminazione pubblica e semaforica.

La storia dell’Azienda ha inizio nel 1921 con la cessione dei diritti di distribuzione, illuminazione e produzione di gas da parte della Anonima Gasometri Riuniti di Roma.
Nel corso degli anni l'Azienda si è trasformata nel Gruppo ENERGEI operante con diverse società nel settore energetico a tutto tondo, che, nonostante la sua diffusa presenza nelle regioni Lombardia, Piemonte e Veneto, conserva ancora oggi la sua sede in Crema, proprio nell’area dove nel 1921 fu costruita l’Officina del Gas che gestiva la rete di distribuzione e l’illuminazione della città.

Il Gruppo ENERGEI è composto da: G.E.I. S.p.A.; Enercom S.r.l.; Enerservice Esco S.r.l.; Omnia Servizi S.r.l., Enerpartner S.r.l. 

GEI
 svolge essenzialmente attività di gestione in concessione di impianti di illuminazione pubblica, ovvero attività di manutenzione ordinaria, straordinaria e servizio di Pronto Intervento. In quest’ottica ha continui rapporti con le Amministrazioni Pubbliche locali per il conseguimento, tramite gare, delle concessioni e nelle successive fasi pluriennali di conduzione degli stessi impianti.
Nell’espletamento delle proprie attività GEI è soggetta ad attività di controllo da parte delle Amministrazioni Pubbliche concedenti, da parte di Enti Fiscali ed Enti preposti al controllo sulla regolarità di trattamento delle risorse umane e da parte di altri Enti Pubblici.

Il Gruppo ENERGEI ha provveduto a separare, anche dal punto di vista societario, le attività di gestione degli impianti dalle attività di vendita dell’energia elettrica e dalle altre attività del gruppo.

L’attività di conduzione degli impianti nel suo complesso è costituita da numerosi processi produttivi, processi che si sviluppano nelle aree commerciale, tecnico/gestionale ed amministrativa.
Tutti i processi, fatti salvi quelli amministrativi/contabili in quanto regolati dalle norme in materia, sono stati individuati e proceduralizzati nel Sistema di Qualità Aziendale di cui si è dotata la società, conseguendo per altro la Certificazione UNI EN ISO 9001. Alla base del suddetto Sistema è l’Organigramma Aziendale che è tenuto aggiornato e che individua le dipendenze funzionali, coerentemente con quelle gerarchiche, di tutta la struttura aziendale esplicitata nelle proprie funzioni e servizi, alcuni dei quali sono affidati in outsourcing a società controllate.
La documentazione, che regolamenta la vita dell’Azienda, è alla base del presente Modello Organizzativo, più specificatamente finalizzato a prevenire i reati di cui al D. Lgs. 231/2001 e che ha lo scopo di individuare le “aree a rischio reato”, per integrare il sistema gestionale con procedure mirate alla loro prevenzione.

Modello di Organizzazione, Controllo e Gestione ai sensi del D.Lgs.n. 231 del 8 giugno 2001
Codice Etico
Codice di Comportamento